AUDIO INNOVATIONS THE FIRST (VERSIONE CON TUBI 6B4G)

GENNAIO 2018.

 

A DISTANZA DI 20 ANNI ESATTI, TORNO IN POSSESSO DI QUESTO GIOIELLO FIRMATO PETER QVORTRUP.

NEL 1998 HO AVUTO LA FORTUNA DI AVERE LA VERSIONE MKIII CON LE VALVOLE 2A3. PENSAVO ALLORA DI AVER SENTITO IL MEGLIO CHE L'AUDIO INNOVATIONS AVESSE PRODOTTO, MA, A DETTA DI MOLTI, QUESTA VERSIONE MKI, QUELLA DELLA PRIMA ORA DI AUDIO INNOVATIONS, CON LE VALVOLE 6B4G, DOVREBBE ESSERE QUELLA MIGLIORE.

L'HO PRESO SU EBAY UK, INSIEME AL SUO PRE PASSIVO, IL MOD. 1000 PHONO ED ANDRANNO A SOSTITUIRE IL MIO 800 MKIII ED IL PRE PASSIVO LINEA SERIES 1000

 

CONTINUA QUI SOTTO....

LUGLIO 2018

 

FINALMENTE, DOPO MESI DI ATTESA, DOVUTI ALLA REPERIBILITA' DEI COMPONENTI ED AL TEMPO CHE IL MAGICO GIOVANNI SCHIAVON GLI HA DEDICATO, ECCO TORNARE A CASA QUESTO GIOIELLO, OGGI IMPREZIOSITO DI COMPONENTISTICA DI ALTO LIVELLO E CONNESSIONI AUDIO NOTE.

HO FATTO MOLTA FATICA A SCOLLEGARE L'800 MK3 10° ANNIVERSARIO CON ALIMENTAZIONE ESTERNA BORDER PATROL, HO FATTO FATICA PERCHE' ANCHE QUELLO, CURATO DA BUON GIOVANNI E SUCCESSIVAMENTE DA ME COMPLETAMENTE RIVALVOLATO PSVANE, SUONAVA MERAVIGLIOSAMENTE.

UN PO LA CURIOSITA' UN PO CHE IL FIRST EVOCA IN ME RICORDI DI ASCOLTI VERAMENTE MAGICI, MI SONO FATTO CORAGGIO E L'HO INSERITO NEL MIO IMPIANTO.

 

IL RODAGGIO E' D'OBBLIGO, QUANDO PRATICAMENTE DI VECCHIO E' RIMASTO SOLO IL CASE E L'INTERRUTTORE DI ACCENSIONE, MA SIN DALLA PRIMA NOTA EMESSA, QUELLA MAGIA DI CUI PARLAVO SOPRA SI E' NUOVAMENTE MATERIALIZZATA DAVANTI A ME.

QUELLO CHE PIU' SORPRENDE E' L'EFFICIENZA E L'ESUBERANZA DINAMICA DI QUESTI POCHISSIMI WATT CHE RIESCONO A FAR VOLARE LE MIE PESANTI (86,2 KG!) JBL 4365 STUDIO MONITOR.

 

DETTAGLIO, DINAMICA, SCENA, ARMONICHE, CREDIBILITA', TUTTO AL MASSIMO DELLE POSSIBILTA' IN UN SISTEMA DOVE SEMBRA TUTTO FATTO APPOSTA PER QUESTO FINALE.

PRIMA IMPRESSIONE, DOPO POCHE ORE DI ACCENSIONE, ENTUSIASMANTE, NON RIESCO AD IMMAGINARE QUANDO TUTTO SARA' BEN "COTTO" COME POTRA' SUONARE.

CONTINUERO' QUESTA RECENSIONE QUANDO LA COTTURA SARA' COMPLETATA.

CON IL CAMBIO DI DIFFUSORI, NEL PASSAGGIO TRA LE JBL 4365 STUDIO MONITOR ALLE JAMO REFERENCE R909, HO CAMBIATO L'AMPLIFICAZIONE, SONO PASSATO ALLO STATO SOLIDO CON UN INTEGRATO E PRECISAMENTE L'ASR EMITTER I.

UN GIORNO HO VOLUTO FARE LA PROVA PER VEDERE SE IL FIRST POTEVA PILOTARE ANCHE QUESTI DIFFUSORI, NOTORIAMENTE PIU' DIFFICILI E FORSE MENO ADATTI AD UN PICCOLO FINALE A TRIODI DA POCO PIU' DI 7 WATT PER CANALE.

CHE DIRE, SONO RIMASTO SENZA PAROLE NON TANTO PER IL SUONO, CHE GIA' HO DESCRITTO, MA PER LA CAPACITA' DI CONTROLLO E GESTIONE DI UN CARICO COSI' OSTILE COME UN DIFFUSORE NON PROPRIO EFFICIENTE (89DB E 4 OHM).

INCREDIBILE, IL FIRST NON FINIRA' MAI DI STUPIRMI!

QUALCHE FOTO DI QUESTO CAPOLAVORO...

L'Audio Innovations nasce in Inghilterra, più precisamente a Brighton, nel 1984 dalle menti di David Chessel e Peter Qvortrup.

La Società produsse unicamente amplificazioni a valvole dal 1984 al 1996.

Nel 1991 l'Audio Innovations fu acquisita dalla Audio Components e successivamente, nel 1996, dall'Audio Partneship.

L'integrato 300, il finale 800 basato su push pull di EL34 in classe A ed in particolare i finali First (stereo 7,5+7,5 watt) e Second (mono da 15 watt), entrambi basati su push pull di tubi 2A3, sono stati i primi successi commerciali della casa.

Ma la vera fama a livello planetario il marchio la deve all'integrato 500 che fece la sua prima apparizione nel 1987.

In seguito David Chessel con Eric Andersson, fondano la Audion, che attira immediatamente l'attenzione degli audiofili "malati" di valvole termoioniche, con il lancio sul mercato del finale Silver Night basato sulla 300B, oggi giunto ad oltre 20 anni di produzione, festeggiata con la serie 20th Anniversary.

Intanto, Peter Qvortrup, diventa distributore della Audio Note Japan e successivamente ottiene l'autorizzazione ad usare il marchio per la produzione di elettroniche di fascia più bassa e fonda così Audio Note UK, tra polemiche, cause e problemi legali.

Oggi, sia Audio Note UK che Audion proseguono il cammino con la produzione di elettroniche valvolari di pregio, nel segmento delle amplificazioni a valvole, gioia degli appassionati dei diffusori ad alta efficienza, ma va riconosciuto al marchio Audio Innovations di aver dato, anzi, ridato impulso a questa rinascita delle valvole, in un momento in cui l'elettronica puntava decisamente sullo stato solido, i mosfet e le classi di funzionamento alternative come la "H" e la "D".

Ad Audio Innovations va certamente il riconoscimento di aver concesso, anche agli appassionati meno facoltosi, di potersi permettere un suono unico, magico, che oggi per ottenerlo bisognerebbe spendere cifre inenarrabili.

Ho avuto la fortuna ed il privilegio di possedere e posseggo tutt'ora, elettroniche A.I. pertanto posso dire la mia al riguardo ed, a mio modesto avviso, il capolavoro della maison è sicuramente il finale stereo The First, seguito a ruota, oltre che dai fratelli mono The Second, dal finale Series 800 MKIII.

Il portabandiera rimane in ogni caso l'integrato 500 ed il suo successore 700 (più raro da reperire), apparecchi che ogni audiofilo dovrebbe avere o aver avuto nel suo percorso di crescita, una pietra miliare, un riferimento assoluto di suono, classe e dinamica.