DENON AVC A1 D

IL DENON AVC A1D E' FORSE IL PRIMO AMPLIFICATORE HOME THEATRE CHE HA GENERATO UNA LUNGA SCHIERA DI APPARECCHI TOP DI GAMMA, ALL'INIZIO DEL TERZO MILLENNIO, NEGLI ALTRI MARCHI SPECIALIZZATI, COME PIONEER, ONKYO E YAMAHA.

ANTESIGNANO, DUNQUE, DI UNA SERIE DI APPARECCHI AL VERTICE DELLE PRESTAZIONI E DELLA COSTRUZIONE, OLTRE CHE DI PREZZO, NEL 2000, ANCORA CON LE AMATE LIRE, COSTAVA QUALCOSA MENO DI 5 MILIONI!!!, CINQUE STIPENDI MEDI DELL'EPOCA....NON POCO ANCHE SE PARAGONATO ANCHE AI PREZZI DI APPARECCHI HI END.

QUESTO LASCIAVA CAPIRE DI COSA SI TRATTASSE, INFATTI VENDUTO IL MIO PRECEDENTE DENON DA 4 SOLDI, DI CUI NON RICORDO NEANCHE LA SIGLA, CHE AVEVA SOLO IL DOLBY PROLOGIC, CON UNO SFORZO ECONOMICO IMMANE PER LE MIE POSSIBILITA' DEL MOMENTO, ACQUISTAI AL MIGLIOR PREZZO POSSIBILE QUESTO GIOIELLONE TUTTO NERO. (ESISTEVA ANCHE LA VERSIONE GOLD).

E UNO DEI POCHI APPARECCHI CHE HO COMPRATO NUOVO NELLA MIA VITA DI AUDIOFILO E FORSE ANCHE PER QUESTO NE CONSERVO UN GRAN BEL RICORDO.

22 KG. PER UN INTEGRATO DA POCO PIU' DI 130 WATT X 5 CANALI CON DOLBY DIGITAL AC3 E DTS. QUI NELLA FOTO LO VEDETE ASSIEME AL SUO COMPAGNO IDEALE IL DENON DVD 5000 CHE HO RECENSITO SEPARATAMENTE.

L'ESPERIENZA DI ASCOLTO E' STATA A DIR POCO EMOZIONANTE, VENIVO DA UN INTEGRATINO CHE PESAVA MENO DI 10 KG ED EROGAVA FORSE 50 WATT DI CUI SI SENTIVANO IN PREVALENZA I DUE CANALI FORNTALI ED IL CENTRALE.

QUI LA MUSICA E' CAMBIATA, E' NON E' SOLO UN MODO DI DIRE, L'ESPERIENZA VIDEO E' VERAMENTE PARAGONABILE A QUELLA DEL CINEMA E DEVO PRECISARE CHE ANCHE NELL'AUDIO A DUE CANALI LA COPPIA DENON NON SE LA CAVAVA AFFATTO MALE (IN SEGUITO PRESI ANCHE IL DVD DENON DVD 5000).

OGGI SUL MERCATO DELL'USATO LO SI PUO' TROVARE ANCHE A MENO DI 500 EURO E CREDO CHE SIA UN AFFARE DA NON PERDERE SE PENSATE DI FARVI UN IMPIANTO HT CON POCA SPESA MA NON RIMPIANGERE NULLA IN TERMINI DI QUALITA' E QUANTITA'.

GRANDE MACCHINA DAVVERO!