ORTOFON PHONO CABLE 6NX TSW 1010 (5 PIN - RCA)

Credo che molti, come me, abbiano sempre sottovalutato l'importanza di questo collegamento così delicato, ovvero quello tra il braccio e l'ingresso phono, che sia di un pre o di uno step-up o di un integrato.

Sul mio giradischi Micro Seiki RX-1500, ho montati due bracci, uno SME 309 con testina Denon DL103R ed un Audio Tecnica AT1120 con una Denon DL110.

Proprio siu quest'ultimo, il cavo in dotazione, non era di qualità e così su eBay, ho preso un cavo della inglese Gothic Audio in argento puro, molto ben costruito e dall'immediato ed udibile risultato sonico.

Visto, anzi, ascoltato, il risultato ottenuto, ho penato di fare upgrade anche al braccio SME309 che ha in dotazione un cavo ben fatto, ma nulla di che, almeno alla vista e così, l'attenzione è caduta su questo Ortofon di cui ho sempre sentito parlare un gran bene. Ortofon costruisce prevalentemente testine, bracci e questo cavo, per cui credo che abbia tutto il know-how necessario e più di altri improvvisati, per realizzare qualcosa di davvero utile al risultato finale. 

Nella foto qui sopra lo vedete montato al detto braccio SME, mentre sullo sfondo si intravede l'altro cavo che equipaggia l'Audio Tecnica.

L'Ortofon è davvero costruito benissimo, sezione enorme, qualità dell'isolante, connettori rca, tutto trasmette un senso di solidità e qualità.

Ad un primo ascolto, subito si sente un maggior dettaglio ed un aumento degli estremi di banda, sul giradischi, che è davvero una scienza a parte, tutto concorre a migliorare il suono e credo che il collegamento al pre, sia uno dei passi più importanti e di cui tener conto in sede di realizzazione di un impianto con sorgente analogica.

Questo cavo viene realizzato anche con il connettore a 5 poli ad "L", laddove serva al posto di questo che ho perso io che è il classico dritto.

Davvero un bel cavo, made in Japan, dal costo ragionevole, siamo intorno ai 200,00 Euro, ma comunque destinato a giradischi e bracci di fascia alta, anche se sono più che convinto che porterebbe giovamento anche su giradischi più economici dove raramente questo aspetto della connessione viene attenzionato per come dovrebbe.