TEAC ESOTERIC VRDS P-30

MARZO 2018

Chi mi legge spesso, avrà notato che qualche volta ho scritto "mannaggia al giorno in cui l'ho venduto", riferito a questo o a quell'apparecchio.

Beh, mai citazione fu più azzeccata che per questa meccanica di trasporto CD, davvero unica, introvabile, capolavoro di ingegneria elettronica e meccanica. Maledetto il giorno che ho deciso di disfarmene per prendere la sua sorella maggiore Esoteric P70 con il suo dac, Esoteric D70.

Ceduti poi anche questi ultimi, oggi per fortuna mi ritrovo con un bel lettore Teac VRDS 25X che è parente stretto della P30

Tanto era l'apprezzamento per questa P30 quanta è stata la delusione per la P70 che sulla carta avrebbe dovuto essere di molto migliore, di fatto, a mio avviso, la P30 resta la regina delle meccaniche TEAC/ESOTERIC.

Dico questo perchè le ho avute tutte e due e sia a livello sonico (più difficile da determinare) che a livello costruttivo/operativo, la P30 garantisce maggiore operatività, anche se non connessa ad un dac TEAC.

A cominciare all'uscita AT&T che ne consente l'utilizzo con dac Wadia ed altri dotati di questo che, dicono essere, il miglior modo di connettere una meccanica di trasporto CD af un DAC esterno.

Costruita come un monolite di alluminio spesso come quello di un carroarmato, si presenta di un colore a metà tra il silver ed il gold, direi un titanio, con riflessi opachi di una bellezza davvero oggettiva.

Sospesa su tre piedini disaccoppiati da altrettanti sotto-piedini ha un frontale molto minimal come tradizione TEAC, un bel display color ambra, identico a quello del Teac vrds 25x così come la disposizione dei tasti per le funzioni di base. Tutte le altre funzioni si attivano unicamente da telecomando (nel mio caso marcato Esoteric, forse in una fase di transizione tra i due brand).

Una macchina definitiva, ancora oggi, a qualche anno dalla sua vendita, mi domando il perchè l'ho ceduta e la cosa mi brucia ancor più perchè per acquistare la coppia Esoteric P70/D70 ho speso un sacco di soldi inutilmente per poi, dopo breve disfarmene e cercare di nuovo questa P30 che ormai è diventata pressochè introvabile.

Come ho scritto poc'anzi al suo posto al momento ho un lettore Teac vrds 25x che non è niente male, ha qualcosa in comune con la P30 (specialmente la parter della meccanica) ma credetemi, bisogna averla avuta per le mani per capire di cosa si tratta.

Addirittura l'alimentazione è posta all'esterno dello chassis, cosa che nella P70 non c'era, era dentro, pensate alla cura in sede di progetto di questa P30, che ripeto, ritengo superiore alla P70 anche se quest'ultima ha una versione della meccanica vrds all'apice della sua produzione.

In ogni caso se vi capita e vi serve un cd transport, questa Teac/Esoteric P30 è il massimo.

Seguono un bel pò di foto di questo gioiello.....